martedì 15 dicembre 2015

La scoperta dell' Armocromia #3: il Croma

La terza e ultima coppia di caratteristiche dominanti relative all'armocromia riguarda la saturazione dei colori.
La brillantezza è una caratteristica che indica la purezza dei colori. Il fucsia, il blu elettrico il verde acido, l'indaco, il rosso fragola, sono tutti esempi di colori netti, decisi, molto carichi.
I colori soft sono invece tutte le tonalità pastello, dal rosa cipria al celeste, dal lilla al verde chiaro e così via.
Quanto più il Croma in un colore è alto, tanto più il colore sarà brillante e saturo, mentre quanto più il colore ha un croma basso tanto più sarà bassa la sua saturazione e la tonalità apparirà tenue, soffusa, soft.
I quadri astratti che trovate sotto vi possono dare un'idea chiara, e sicuramente migliore di mille parole, di quello che vi sto dicendo.

croma brillantezza
Pic by flickr




croma soft
pic by kymrodger.com

Rispetto alle altre due coppie di caratteristiche dominanti, la Temperatura e il Valore, che abbiamo visto nei precedenti post riguardo l'armocromia, penso che il Croma sia più difficile da individuare nelle caratteristiche di pelle, occhi e capelli, tranne rare eccezioni.

Esistono infatti alcune persone per le quali la caratteristica principale è proprio la brillantezza.
Un tipico esempio sono quelle persone che hanno occhi chiari molto limpidi, simili a delle pietre preziose, per questo si dice che i loro occhi fanno un "effetto gioiello". Il contrasto fra occhi, pelle e capelli, per chi ha la brillantezza come caratteristica dominante è in genere molto alto.
Guardate la foto di Alexis Bledel che segue e capirete subito cosa si intende per brillantezza e occhi "gioiello"
inverno brillante
Pic by grafica.magica

Un'altro segnale tipico che può indicare la brillantezza si dice sia la pelle traslucida, ovvero così chiara e diafana che sembra quasi trasparente, come quella di Sophie Turner


primavera brillante
Pic by aceshowbiz.com
Ricordate lo schema con le caratteristiche armocromatiche dominanti e relative stagioni dell'ultimo post?Proviamo a riprenderlo per metterlo in relazione ai due esempi tipici sopra di Alexis e Sophie e capire la loro stagione di appartenenza


caratteristiche


Entrambe le attrici hanno come caratteristica dominane la brillantezza, possono dunque essere Inverno o Primavera secondo il nostro schema, ma mentre Alexis ha capelli castani (valore scuro) e sottotono della pelle freddo (temperatura fredda) tipici della stagione Inverno, Sophie ha bellissimi capelli rossi con sfumature calde e dorate, caratteristiche della Primavera (valore chiaro e temperatura calda).
Il Croma, ovvero la brillantezza dei colori, è assai più alto in Alexis rispetto a Sophie, e questa è un ulteriore aspetto che differenzia l'Inverno dalla Primavera.

Riassumendo, per le due stagioni esaminate, le 3 caratteristiche armocromatiche si presentano come segue:
  • Inverno: temperatura fredda, valore scuro (alta percentuale di chiaroscuri e ombre), croma alto (colori puri e pieni)
  • Primavera: temperatura calda, valore chiaro (alta percentuale di luminosità e di bianco), croma medio-alto (colori mediamente saturi)
Cosa accade invece per le altre due stagioni, l'Autunno e l'Estate?

Facciamo un passo indietro e torniamo alla caratteristica dominante opposta alla brillantezza, ovvero lo sfumato il soft.
Le persone per le quali la caratteristica dominante è il soft, hanno colori di capelli e pelle neutri, gli occhi non sono mai ne troppo chiari e brillanti ne troppo scuri, intensi e profondi.
Un esempio tipico è Jennifer Aniston


estate soft
Pic by dailymakeover.com
Il sottono della pelle è neutro, i suoi capelli biondo cenere hanno riflessi leggermente dorati ma l'insieme è bilanciato dai suoi occhi chiari e freddi, luminosi ma non troppo brillanti. 
Il contrasto fra i colori naturali delle persone che hanno come caratteristica dominante il soft, è basso (quindi croma basso, ricordate?). Pelle, occhi e capelli sembrano formare un tutt'uno, hanno un immagine molto soffusa e sfumata.
Un altro esempio di sfumato e soft è l'attrice Drew Berrymore

autunno soft
Pic by stylebloguk.com
Anche Drew, come la collega Jennifer, risulta avere poco contrasto fra la tonalità di pelle, occhi e capelli, così che i suoi contorni risultano sfumati, quasi avvolti da una luce soffusa.
Eppure, tra le due ci sono alcune differenze sostanziali che fanno si che le loro stagioni di appartenenza siano diverse, sapreste riconoscerle?
Vi dico solo che Jennifer Aniston è un' Estate, mentre Drew è un Autunno.

Ecco anche lo schema che riassume le 3 caratteristiche dominanti per le stagioni Estate ed Autunno:
  • Estate: temperatura fredda, valore chiaro, croma medio-basso
  • Autunno: temperatura calda, valore scuro, croma medio-basso

Ragazze, spero che anche questo articolo sull'armocromia vi sia piaciuto e vi sia stato utile.
Rinnovo l'invito a visitare anche la pagina facebook per rimanere aggiornate sui prossimi articoli che verranno pubblicati in merito all'armocromia. Se il tema vi interessa, prossimamente si parlerà  dei metodi per procedere alla determinazione della propria stagione.
Un abbraccio e a presto!