martedì 24 novembre 2015

La scoperta dell' Armocromia #2: il Valore

Non so voi ma io, sin da bambina, sono sempre stata affascinata da quelle persone estremamente "luminose", con i capelli del colore del grano e con gli occhi azzurri e cristallini oppure verdi, di quel bel verde simile all'acqua del mare.
Ecco, io sono tutta l'opposto.
Capelli scurissimi illuminati da qualche riflesso castano caldo qua e là, occhi marroni e, secondo il mio pensiero, un po' banali...
Solo con il tempo ho imparato ad apprezzare queste mie caratteristiche, e un grazie va sicuramente al make up che mi ha permesso di capire dove risiedeva la forza dei miei chiaroscuri naturali. Sempre con il tempo, e gli innumerevoli esperimenti di colore, ho cominciato a pensare che anche le persone castane e profonde come me hanno i loro punti di forza e i colori giusti che le valorizzano e le esaltano.

Armocromia valore o luminosità
Pic by wallpaperup.com

Ma dove risiede la vera differenza fra una persona tipicamente nordica, biondissima con occhi chiari,  pelle pallida e una con capelli e occhi scuri ed intensi?
La differenza sta nella quantità di  luce che in armocromia viene chiamata valore.
La foto di copertina dell'articolo rende bene l'idea del valore o luminosità.

Le zone dell'immagine investite dalla luce del sole sono quasi completamente bianche, quelle che invece rimangono in ombra sono caratterizzate da colori via via più scuri ed intensi, fino ad arrivare ai tronchi degli alberi che appaiono neri.

Il concetto di quantità di luce presente in un'immagine si applica naturalmente anche alle caratteristiche cromatiche delle singole persone. Guardate questi splendidi primi piani di Amanda Seyfried e di Keira Knightley



Armocromia primavera
Pic by media4.popsugar-assets.com

Armocromia Inverno
Pic by vettri.net
Pur avendo entrambe la pelle molto chiara, gli occhi ed i capelli di Amanda seguono le stesse caratteristiche di luce della sua pelle così da formare quasi un tutt'uno di luminosità mentre Keira ha capelli e occhi castani che le regalano intensità e profondità.
Potreste dire che una è più bella dell'altra?
Semplicemente sono diverse. La prima è una Primavera ed è un classico esempio di "light", cioè valore chiaro, mentre la seconda è un Inverno "deep" ed ha valore scuro.

Chiaramente è possibile associare al Valore una Temperatura, un'altra delle caratteristiche armocromatiche che abbiamo visto nell'ultimo post.
Si può essere chiare e calde come Scarlett Johansson (Primavera


Armocromia Primavera
Pic by media4.popsugar-assets.com

Oppure chiare ma fredde come Naomi Watts (Estate)

Armocromia Estate
Pic by hestylepressco.com.au

Potete essere scure e fredde come Anne Hathaway (Inverno)



Armocromia Inverno
Pic by donna10.it

O invece scure ma calde come Jennifer Lopez (Autunno)


Armocromia Autunno
Pic bystatic1.purepeople.com

Il Valore è una caratteristica che ci da la sensazione visiva della presenza della luce. 
Un colore ci apparirà chiaro oppure scuro a seconda della percentuale di bianco contenuta nel colore stesso. Se avete occhi, capelli e pelle molto chiari, in armocromia il vostro valore è sicuramente "light" o chiaro, mentre se avete capelli e occhi scuri il vostro valore è "deep" o scuro.


Ho tradotto ed adattato questo schema che potete trovare
 in lingua inglese un po' ovunque sul Web.

Capire il nostro Valore è importante per fare una distinzione di massima. Se siete chiari potrete appartenere alla stagione Primavera oppure a quella Estate a seconda che la vostra temperatura sia rispettivamente calda oppure fredda, mentre se siete scuri sarete un Autunno, temperatura calda, oppure Inverno se la temperatura dei vostri colori è fredda.
Sopra trovate uno schema dove sono riassunte le caratteristiche dominanti di ogni stagione che abbiamo imparato a conoscere in questo articolo e in quello precedente sull' armocromia, in più compaiono altre due peculiarità di cui parleremo prossimamente. Riassumendo, in totale le caratteristiche dominanti sono sei, opposte due a due:

  • Caldo vs Freddo
  • Chiaro vs Scuro
  • Brillante vs Soft

Le caratteristiche dominanti sono il punto di partenza per l'Analisi del Colore e ci permettono, escludendo volta volta una stagione o l'altra, di riconoscere a quale gruppo armocromatico apparteniamo.

Adesso, sarei proprio curiosa di sapere se siete riuscite a trovare qualche vostra caratteristica armocromatica oppure se sapete già la vostra stagione...
Aspetto come sempre i vostri commenti in merito e, se questo post vi è piaciuto e vi è stato utile, vi invito a farmi visita anche su facebook ;)

Un bacione








Link di approfondimento: