venerdì 26 giugno 2015

[(S)pettinate ad Arte #3] Biopoint Cromatix Color Mask cioccolato dorato, review, inci e risultato sui capelli.

A distanza di poco più di 8 mesi dalla sua pubblicazione, il post di review sulla maschera colorante Biopoint Cromatix Color Mask è in assoluto il post più letto di questo blog.
Ad oggi non so ancora spiegarmi il motivo del successone di questa review. 
  • Sarà che ho cercato di trasferire la mia personale esperienza su questo prodotto nel modo più diretto possibile, nero su bianco (ma spero di farlo anche con tutti gli altri articoli del blog del resto...) :P
  • Sarà che in giro non si trovano moltissime review su questo prodotto che, a mio parere, è assai valido ma sicuramente poco valutato.
Fatto sta che l'articolo, come potete vedere nella sidebar, sta sempre nella classifica dei Top più letti della settimana, una ragione ci sarà. Ho pensato quindi di replicare l'esperienza provando nuovamente questa maschera e aggiungendo un nuovo articolo sul tema con i risultati di oggi.

Castane chiare e castane scure, venite a me. Oggi si parla di come far risaltare i nostri riflessi naturali (o artificiali)!

Cromatix color mask Biopoint


La maschera è una monodose da 30 ml ed ha un costo di 3,30 € circa da Ipersoap.
La tonalità che ho scelto anche stavolta è il cioccolato dorato ma esistono una buona gamma di castani, il nero, il rosso e il biondo.
E' un trattamento tono su tono, ciò significa che non è adatto a stravolgere o a coprire il vostro colore di base ma ad arricchire di riflessi sia i capelli naturali sia quelli già colorati.
Al prodotto sono poi aggiunte sostanze lucidanti come gli acidi dolci della frutta e agenti condizionanti per migliorare la pettinabilità e la morbidezza del capello.

L'inci, ahimè, non è particolarmente naturale come potete vedere dalla foto qui sotto.


Cromatix color mask Biopoint


All'interno della confezione troverete anche un paio di guanti che vi consiglio di usare perché la maschera macchia parecchio la pelle e ci mette un bel po' ad andare via.


Cromatix color mask Biopoint

L'applicazione è semplicissima.
Dopo il vostro normale shampoo, mettete i guanti (asciugandovi per bene le mani mi raccomando, non fate come me che li ho rotti tutti con le mani umide e ho dovuto usarne di nuovi...pasticciona che sono), copritevi le spalle con un asciugamano vecchio e poi distribuite la maschera noce per noce su tutta la chioma, dalle radici alle lunghezze alle punte.

Potete tenere su la maschera 5 minuti o anche di più per aumentare la brillantezza e l'intensità del riflesso. Io l'ho tenuta circa 10 minuti.
Dopodiché risciacquate e se avete una chioma ribelle e secca come la mia vi consiglio una bella applicazione di balsamo sulle punte prima dell'ultimo risciacquo.
Asciugate normalmente.

Il risultato a me piace molto. I riflessi sono visibili praticamente solo alla luce del sole, con luce artificiale o in penombra i capelli sembrano solo un pochino più scuri del solito e molto morbidi e brillanti.


Cromatix color mask Biopoint
In alto: prima di Cromatix Color Mask.
Nei due collage sotto: il "dopo" alla luce naturale diretta e non.

Cromatix color mask Biopoint


Cromatix color mask Biopoint

Il risultato ottenuto si attenuerà gradualmente, sulla confezione scrivono dopo circa 4/5 lavaggi ma già dal primo shampoo successivo al trattamento il colore inizierà a scaricareDapprima il pigmento stingerà parecchio (attenzione al costume se fate il bagno in mare) poi, nei lavaggi successivi, sempre meno.

Dopo circa un paio di lavaggi il riflesso mi piace ancora di più perché risulta più naturale e caldo. E' un bel castano con sfumature rosso profondo.


Cromatix color mask Biopoint
Abbiate pietà per la qualità della foto  ma non l'avevo fatta
appositamente per il post. Questo è il risultato dopo circa un paio di lavaggi,
di notte, con luce artificiale.

In conclusione, a distanza di tempo questo trattamento mi piace ancora ed è una valida alternativa per chi, come me, vuole variare un po' il tono della chioma senza usare un colore con sostanze aggressive quali ammoniaca.
Non credo sia adatto a chi ha capelli bianchi, almeno non a chi ne ha molti perché la copertura è troppo blanda, ne tanto meno a chi desidera un colore assai diverso da quello di base (ad esempio da biondo a nero oppure da biondo a rosso o viceversa).

Spero che anche stavolta la mia esperienza possa esservi stata utile.
E voi, avete mai provato questa maschera colorante Biopoint?
Vi piacciono i capelli "al naturale" oppure modificati ad arte? 

Sono curiosa di conoscere la vostra chioma... :P









E se volete sapere cosa è successo 8 mesi fa, cliccate il link: