martedì 14 aprile 2015

[Questo Piccolo Grande Make up #3] Hide the Blemish Concealer review

Credo che il correttore sia uno di quei prodotti make up che ti "cambia la giornata".
Hai fatto baldoria la sera prima e ti svegli stanca?Un bello strato di correttore, quello giusto, sopra l'occhiaia e via. Devi uscire e ti è comparso improvvisamente il malefico brufoletto in mezzo alla fronte?Una punta di correttore e il gioco è fatto.
No, veramente, credo che non potrei mai e poi mai rinunciare al correttore.
Oggi voglio parlarvi di uno dei miei preferiti, e so che non sono la prima a parlarne. E' un correttore tuttofare, buono e con un ottimo rapporto qualità prezzo, si tratta dell' Hide the Blemish di Rimmel London.
In più, fondo a questo post, troverete una piccola novità...

correttore stick

Come vi dicevo è un correttore adatto sia a coprire egregiamente le occhiaie e gli aloni scuri del contorno occhi, sia i rossori e i piccoli brufoletti.
Pur trattandosi di uno stick ha una consistenza molto cremosa che lo rende adatto anche alle zone secche della pelle. Se ben picchiettato e lavorato non fa strato e non entra nelle pieghette, specie quelle del contorno occhi.

correttore occhiaie applicazione

correttore rossori applicazione

Nelle foto sopra potete vedere la differenza, e che differenza, fra il prima (a sinistra) e il dopo (a destra) l'applicazione del correttore Hide the Blemish.
La correzione del colorito è davvero buona e non vi è nessun alone o "effetto macchia" tipici di alcuni correttori che ho provato in passato (uno fra tutti Wjcon correttore illuminante).

La tonalità che utilizzo è la 002 Sand ed è un beige leggermente aranciato, molto più aranciato da come appare vedendolo dall'astuccio e swatchato in foto, ciò lo rende perfetto per le occhiaie bluastre. Io lo vado semplicemente ad applicare sulla zona e poi lo picchietto con l'anulare, sfumandolo bene verso l'esterno.

correttore stick

correttore stick swatch

correttore stick swatc

La tenuta è discreta ma, vi avverto, non dura intatto tutto il giorno. Diciamo che dopo le prime due o tre ore comincia a perdere lentamente il suo effetto coprente ma è possibile ovviare a questo difetto, ritoccandolo durante il giorno.
Io lo porto praticamente sempre con me nel beauty e, quando voglio rinfrescare il suo effetto correttivo, applico nuovamente un po' di correttore sopra la zona, anche se ho la base già fissata con la cipria, e ciò non mi causa alcuna antiestetica macchia . 

Ovviamente non è un prodotto naturale, nel suo inci sono presenti la paraffina, i parabeni e la cera microcristallina. Ritengo comunque che sia un elenco ingredienti abbastanza passabile, essendo un cosmetico decorativo, e comunque non è  un prodotto che si prefigge bio.

correttore inci

Il suo costo si aggira intorno ai 7,50€ ma riesco quasi sempre a prenderlo scontato da OVS, da Esselunga, Cad o Ipersoap. Posso affermare che nella sua fascia di prezzo è uno dei miglior correttori mai provati.


Hide the Blemish Concealer in 5 punti


Vi propongo adesso, per chi fosse di fretta o per chi volesse semplicemente fissare le idee, un brevissimo riassunto delle caratteristiche del prodotto e delle mie opinioni al riguardo.
Fatemi sapere se questa idea della review "in 5 punti" alla fine dell'articolo vi piace e se la trovate comoda, le vostre opinioni sono sempre fondamentali ;)

correttore stick
  • Efficacia:
  • Tenuta:
  • Rapporto qualità/prezzo:
  • Packaging: 

  • Consigliato: Sì.

E voi cosa mi dite riguardo al vostro correttore preferito?Avete mai provato questo ormai famoso Hide the Blemish Concelaer?